Di Mattia Bonanno e Andrea Miglio
Chiarimenti universali

Tutti noi abbiamo una casa che condividiamo, la Terra, che abita nel sistema solare (o meglio ci orbita). Il sistema solare a sua volta orbita all’interno della Via Lattea, la Via Lattea, per chi di voi non lo sapesse, è una galassia… Ma cosa sono le gala

Le galassie sono oggetti davvero molto grandi, le più piccole, le galassie nane, contengono poco più di qualche decina di milioni di stelle, mentre nelle galassie giganti se ne trovano miliardi e miliardi. In una galassia, oltre alle stelle, possiamo trovare: sistemi stellari, nubi gas e polveri, chiamate materia interstellare. Tutti questi corpi restano legati assieme grazie alla forza di gravità.
Le galassie vengono classificate in base alla loro morfologia, ossia alla loro forma. Fino ad ora gli scienziati hanno scoperto quattro tipi di galassie.
Le galassie ellittiche hanno forma ovoidale e il loro aspetto è piuttosto uniforme. La luminosità è maggiore al centro (dove vi si trova il nucleo e un maggiore numero di stelle) e diminuisce via via andando verso l’esterno. Il colore di una galassia dipende dall’età del sistema: in un sistema giovane, infatti, le stelle luminose sono di colore blu, come la galassia, mentre in un sistema vecchio le stelle luminose sono le giganti rosse, quindi la galassia sarà di colore arancione/rosso. In poche parole un aggregato di stelle cambia colore man mano che invecchia.
L’aspetto delle galassie a spirale è, invece, molto diverso da quello delle galassie ellittiche. Osservandole dall’alto esse presentano dei bracci di spirale sovrapposti ad un disco meno luminoso. Se viste di lato, si può notare che il disco è immerso in un alone di forma pressoché sferica, la cui luminosità diminuisce andando verso l’esterno. Inoltre, nel disco si deposita una grande quantità di polvere. Si può dedurre che una galassia a spirale è molto più vitale di una ellittica.
Le galassie a spirale barrata hanno invece dei bracci di spirale che partono da una barra che attraversa il nucleo della galassia anziché partire direttamente dal nucleo stesso.
Le galassie irregolari, infine, non hanno nessuna caratteristica delle precedenti. L’irregolarità può essere causata da fenomeni come la fusione tra galassie o la deformazione dovuta all’effetto gravitazionale di una galassia vicina più massiccia. Anch’esse presentano una grande varietà di popolazioni stellari, gas e polveri.
Oltre a queste quattro grandi famiglie di galassie ve ne sono altre, meno diffuse ma comunque molto affascinanti. Una di queste è la galassia attiva: gran parte dell’energia emessa da questo tipo di galassia sembra provenire da una regione compatta posta al suo interno, il nucleo. È importante perché lo studio della sua evoluzione potrebbe fornire contributi essenziali agli scienziati per comprendere l’origine dell’universo.

 

Lontane, spesso dimenticate, eppure sopra i nostri occhi: sono le tante missioni spaziali che indagano il sistema solare alla scoperta di nuove informazioni
Ascoltare la storia della nascita dello spazio e del tempo dalla voce di uno dei più importanti fisici al mondo, italiano, è un’esperienza davvero unica. E ho scoperto che…
La parola del mese: scrittura
I ragazzi escono dalla scuola sapendo male l'italiano, che valore ha la scrittura nel 2017?
Un po' attori un po' diplomatici
Quest’occasione si chiama MUN
L'impresa cooperativa arriva fra i banchi
Se volete imparare a fare impresa, c’è un programma tutto per voi che potete realizzare a scuola
Coppa del mondo
Marta, Nicole e le altre...
Archivio Attualità
Tutti pazzi per il calcio (Redazione) 27/03/17 11:37
La genialità non ha genere (Giulia Toninelli) 27/03/17 11:37
Divertendosi si impara (Redazione) 27/03/17 11:28
Professione digital (Chiara Colasanti) 27/03/17 11:22
Ci salverà la Cultura (Redazione) 27/03/17 10:45
Donne che fanno storia (Liceo Linguistico Russell) 06/03/17 16:49
La velocità femminile si chiama Nicol (Jacopo Bertella) 27/02/17 11:37
Il campione che non amava nuotare (Redazione di Genova) 27/02/17 11:32
La verità sulle auto che si guidano da sole (Samuele Buzzi) 27/02/17 11:10
I tempi cambiano ma i pregiudizi restano (Giulia Tardio) 27/02/17 10:47