Di Gaia Ravazzi
Il visitatore

Arriva alla Corte di Genova una commedia che affronta temi di carattere esistenziale durante la Seconda Guerra Mondiale

L’opera teatrale, scritta nel 1993 da Éric-Emmanuel Schmitt e vincitrice di numerosi premi arriva per la prima volta a Genova, alla Corte. Lo spettacolo, applaudito e apprezzato nel resto d’Italia, ha come protagonista Alessandro Haber che interpreta un anziano Freud, moribondo e tremante, affiancato da Alessio Boni. Tutto avviene in una notte nell’aprile 1938, poche settimane dopo l’annessione dell’Austria da parte di Hitler, quando un giovane, vestito come un barbone, irrompe in casa di Freud, affermando di essere Dio.

 I due discutono di molti temi, dalla storia all’etica, passando per la religione e questioni di carattere esistenziale, il tutto mentre il padre della psicanalisi attende notizie dalla figlia Anna, portata via dalla Gestapo.

“Il Visitatore – dice il regista Valerio Binasco – è un testo coraggioso che non ha il timore di riportare in Teatro temi di discussione importanti. Schmitt affronta questi temi in maniera diretta con l’innocenza di una sit-com, regalandoci una commedia brillante che, con eleganza conduce spesso al sorriso e al riso, che offre spunti di pensiero e di commozione con sorprendente leggerezza.”

I protagonisti si riconoscono come affini nei confronti della terribile tragedia che il mondo sta affrontando e nella loro visione del nazismo e della cattiveria umana e si chiedono: se Dio esiste, perché permette tutto ciò?

La commedia diretta da Valerio Binasco andrà in scena dal 15 al 20 dicembre alla Corte.Per ulteriori informazioni consultate il sito www.teatrostabilegenova.it

 

A teatro per indagare: un giallo interattivo al Petrolini di Roma
Scopri l'assassino e vinci. Non è un gioco di società, ma il leit motiv degli spettacoli di Murder… Leggi tutto
20 anni di musical: Beauty and the Beast arriva in Italia!
La Bella e la Bestia è uno di quei cartoni che hanno accompagnato generazioni su generazioni di bambini,… Leggi tutto
Sull’isola di Brook
In occasione della messinscena de “L’isola degli schiavi” di Pierre de Marivaux, la regista, Irina Brook, ci racconta come è stato per lei lavorare in Italia
Cechov parla ancora ai giovani
Elisabetta Pozzi, in scena a Genova con il Gabbiano, ci parla della sua lettura del grande drammaturgo, sempre attuale
Maritare una figlia è un’impresa comica
Jurij Ferrini è in scena con uno dei maggiori successi del teatro di Gilberto Govi, che racconta i bisticci di due coniugi alle prese con la ricerca di un buon partito per la loro unica figlia
Outside the box
Andrea Liberovici ci fa entrare nel mondo di Faust, con il debutto di “Faust’s box”, in scena al Teatro Duse di Genova dal 30 novembre
Archivio Teatro
Shakespeare in (RE)MIX (La Redazione) 06/05/16 17:41
Harry Potter diventa uno spettacolo teatrale (Claudia Rizzo) 11/03/16 16:03
I demoni che divorano l'amore (Camilla Gaggero) 11/03/16 15:41
Tutto in un weekend (Jessica Graciotti) 05/02/16 17:22
Quando a trionfare è il dio denaro (Gaia Ravazzi) 07/01/16 18:37
Un caffè con Mario Acampa (La Redazione) 23/12/15 18:00
Gioco di maschera (Pier Glionna) 23/12/15 17:54
Bésame mucho in scena al Duse (Gaia Ravazzi) 03/12/15 17:00
George Dandin: elogio della confusione (Gaia Ravazzi) 03/12/15 15:47
Il nome della discordia (Camilla Gaggero) 03/12/15 13:15